A Londra con duenne

DIARIO ILLUSTRATO DI UNA PICCOLA AVVENTURA

album di famiglia viaggio a londra
dall'album di famiglia

Da qualche tempo faccio questa cosa: a Gennaio mando in stampa l’album fotografico di famiglia dell’anno appena concluso. Per ora ne abbiamo quattro, dal 2020 al 2023, che è appena arrivato. Sfogliarlo mi ha fatto provare un’intensa nostalgia per una delle cose più belle che abbiamo fatto l’anno scorso, proprio all’inizio: andare a Londra.

È stato il primo viaggio in aereo di Bernardo (che ha dato il giusto peso in entusiasmo all’esperienza), il primo tentativo di viaggio in una grande città per noi come famiglia di tre persone.

mezzo di trasporto viaggio
mezzi di trasporto grande passione condivisa

Inizio con un disclaimer: questa NON è una guida di viaggio su Londra (non ho le competenze necessarie) e NON è una guida tipo “come viaggiare con i bambini piccoli” (come sopra. Sono genitore da soli 3 anni e la mia esperienza è limitata a un solo esemplare, non mi pare il caso di mettermi a insegnare niente a nessuno), è solo la condivisione della nostra avventura, con qualche disegno. Se qualcuno volesse prendere spunto, meglio ancora. 

mappa illustrata 3 giorni a londra
cosa siamo riusciti a infilare nei tre giorni a Londra con duenne

pianificare un viaggio a misura di tutti

Amo la pianificazione, e nei 34 anni pre-figlio mi applicavo abbastanza per definire il più possibile le cose da fare e da vedere durante i nostri viaggi, infilando anche più cose possibili. Ora il contesto è cambiato radicalmente, e la cosa essenziale da fare è stata provare a creare un format che permettesse a tutti i componenti del team di godersi questi 3 giorni (in realtà tecnicamente sono stati 4, ma praticamente un giorno se ne va in logistica pura) londinesi. Era la prima volta, quindi asticella delle aspettative bassa, e pianificazione sì, ma con tempi rilassati e spazi di manovra.

london transport museum shopping

L’ho strutturata così:

  • una mostra o museo al giorno *
  • (almeno) un parco giochi al giorno
  • un pasto fuori al giorno


* abbiamo visitato la mostra di Beatrix Potter al V&A, il London Transport Museum e la mostra di Lucian Freud alla National Gallery


Lo schema ha funzionato e, probabilmente complice anche l’asticella bassa, siamo tornati a casa tutti soddisfatti: siamo riusciti a gestire le visite alle mostre e musei senza alcun dramma (le piazzavamo la mattina), abbiamo visitato una buona quantità di parchi gioco meravigliosi (anche sotto la pioggia – e non eravamo soli) che mi hanno fatto sognare una vita oltremanica, abbiamo fatto il pieno di mezzi di trasporto, per cui Bernardo era in piena fissa: per lui anche solo un giro in autobus (i double decker, ovviamente) o in metro era il più interessante degli intrattenimenti.

cabina telefonica londra

Di simile al nostro ormai vecchio stile di viaggio ci sono state varie tappe in negozi di dischi e una cena al Dishoom (che è stata un po’ un azzardo, e potrebbe esserci stato anche un lancio di un double decker giocattolo che fortunatamente non ha colpito nessuno).

Qui sopra c’è la mappa illustrata con i posti che siamo riusciti a visitare. Ovviamente la wishlist da cui abbiamo attinto era immensamente più lunga, ma Londra non va da nessuna parte e prima o poi torneremo.

A PROPOSITO DI WISHLIST: guide, appunti - E LE CARD di viaggio

Nonostante nel web si trovi ormai di tutto e di più, le guide di viaggio cartacee continuano a piacermi un sacco, e in particolare di Londra ne ho ormai una piccola collezione.
Per preparare questo weekend lungo mi sono basata soprattutto su An opinionated guide to Kid’s London, di Hoxton Mini Press ( di cui comprerei buona parte del catalogo). Questa guida in particolare è focalizzata sui bimbi dagli 0 ai 5 anni ma c’è anche la versione big kids.  L’autrice è Emmy Watts del blog bablands, altra fonte imprescindibile di consigli da cui ho attinto buona parte dei pin sulla mia mappa.

Se stai pianificando un viaggio a Londra con un bambino o una bambina di età prescolare naturalmente di consiglio anche le mie carte della nomenclatura di viaggio! Ci sono sia nella versione cartacea che PDF.
(Racconto tutto sulle card qui.)
Buone avventure!